Parte il progetto pilota "ScuolaAcquario"

Si avvia il progetto pilota per la diffusione dell'acquafiofilia nelle scuole patrocinato dalla nostra associazione in collaborazione con la Scuola Koala di Roma in via di Tor Carbone, 101.

 

 

 

Il logo dell'iniziativa...

Il progetto specifico è stato nominato KoalAcquario in quanto è stato praticamente cucito addosso a quelle che sono state le necessità, le disponibilità e le potenzialità emerse già nei primi incontri propedeutici con il direttore scolastico della scuola (Sig. Luciano F.). E' stato, quindi, sviluppato e proposto un programma di sintesi accolto ed accettato in ogni sua parte con grande entuasiasmo sia dal direttore scolastico che dal direttore didattico (Prof. Claudio A.).

Ecco in estrema sintesi il progetto KoalAcquario:

Scopo del Progetto

Il progetto ha lo scopo di avvicinare i bambini al mondo dell’acquariofilia attraverso un divertente percorso didattico. Tale percorso, mira allo sviluppo della sana passione per l’hoppy dell’Acquariofilia, secondo principi etici, nel rispetto dell’ambiente e delle forme di vita ospitate tra i vetri di un acquario. Veicolato dall'interesse del bambino per l'acquario e per tutto il mondo che lo circonda, questo percorso non tralascia di cogliere l'opportunità di espandere le conoscenze di alcuni interessanti argomenti che spaziano dal mondo della biologia, alla chimica, alla fisica.

Macro-fasi del Progetto

In questo "progetto pilota" il programma sarà condotto con la 5^ classe primaria della scuola Koala e prevede una fase propedeutica di studio dei meccanismi naturali che sono alla base del ciclo vitale di un acquario attraverso l’analogia con il mondo non acquatico, l’interazione e la sperimentazione sino a maturare gli elementi necessari all’allestimento di un acquario vero e proprio ed una sua successiva osservazione consapevole.

Il programma del progetto, quindi, è diviso in 3 macro fasi:

  1. una fase propedeutica teorico-pratica riguardante la condivisione delle principali nozioni connesse all’acquariofilia; questa sarà dimensionata all’età dei bambini e sarà supportata da azioni pratiche e piccole sperimentazioni;
  2. dopo la fase teorico-pratica propedeutica, si passa all’allestimento di un acquario nella scuola interagendo con i bambini che collaboreranno alla sua messa in opera secondo un progetto precedentemente impostato insieme ai ragazzi.
  3. dopo l’allestimento e la partenza della vasca, si proseguirà con osservazioni mirate sull’evoluzione della vita vegetale ed animale ed il progressivo popolamento con pesci ed invertebrati compatibili con l’ambiente acquario realizzato.


Il  KoalAcquario così realizzato, resterà nella scuola e costituirà, nel tempo, uno prezioso scrigno di potenzialità future ed opportunità didattiche.

Il protocollo didattico sviluppato per questo progetto, arricchito dei feedback ottenuti con la collaborazione della Scuola Koala, consentirà di esportare questa stupenda esperienza alle altre scuole che vorranno usufruire del prezioso servizio didattico offerto dall'associazione CIR.

Prossimi passi

Ecco in sintesi i prossimi passi:

E' previsto nei prossimi giorni un incontro con l'insegnate di Scienze con la finalità di calibrare l'approccio didattico e coordinare le lezioni che saranno tenute dall'associazione CIR e dal prezioso sincronismo dell'insegnante.
Contestualmente sarà "consolidamento" il calendario operativo che attualmente prevede un'ipotesi di parteza dal 9 gennaio 2010 ed una conclusione della "fase attiva" alla fine del mese di marzo 2010.

Dopo tale periodo il percorso della scuola proseguirà autonomamente (supportata dalla presenza consulenziale degli acquariofili del CIR), con l'osservazione quotidiana sulla vita  nel KoalAcquario: la crescita delle piante, le abitudini dei pesci,  le diverse zone di nuoto, la riproduzione, ecc.

Che dire ancora in attesa dei prossimi aggiornamento... buon KoalAcquario” a tutti!

 

Per seguire le evoluzioni del progetto clicca qui!

By ValerioSub

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie di profilazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.